Blog

Bartolomeo Masterly arriva nel Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza

museum children ebook, museo dei brettii e degli enotri di cosenza

Il patrimonio museale italiano è una tra le più preziose riserve di conoscenza esistenti al mondo. Le nostre meravigliose città d’arte e gli innumerevoli musei fanno del nostro Paese un vero e proprio patrimonio dell’umanità, che merita e necessita di essere custodito, apprezzato e soprattutto veicolato.

Conscia di queste incredibili potenzialità l’Amministrazione comunale di Cosenza, attraverso il Museo dei Brettii e degli Enotri, ha deciso di aderire al nostro progetto, rendendo il bel museo archeologico della città dei Bruzi un luogo d’arte e di cultura a “misura di bambino” attraverso l’ausilio degli strumenti offerti dalle nuove tecnologie digitali.

I tanti tesori custoditi dal museo cosentino sono diventati così protagonisti di un ebook e di una app, ludico didattici, pensati e destinati ai piccoli utenti che, attraverso l’utilizzo di tablet e smartphone, avranno la possibilità di fare della loro visita al museo un’esperienza interattiva, divertente ma soprattutto formativa. Il nostro simpatico gruppo di gufetti, capitanati dal saggio Bartolomeo Masterly accompagneranno, come di consueto, i bambini nel loro viaggio fantastico tra le sale espositive del museo, stimolando nei piccoli utenti una migliore e più partecipe comprensione e percezione dell’opera e della storia archeologica.

L’ebook, fruibile in doppio formato ePub2 e Pdf, con il vantaggio di poter essere letto sui PC oltre che su tutti i tipi di tablet ed ereader oggi presenti sul mercato, è già disponibile per il download su tutte le principali librerie online e potrà inoltre essere acquistato direttamente nel bookshop del museo tramite l’ausilio di card dedicate, tecnologia sviluppata in collaborazione con il nostro partner tecnologico Biblon – Let’s digitall e la casa editrice tutta digitale Teomedia, al loro primo ingresso in un museo nazionale.

La app, anch’essa disponibile nei principali store online mantiene gli stessi contenuti testuali e grafici dell’ebook arricchiti dalla presenza di divertenti giochi interattivi, attraverso i quali il bambino acquisirà il tangibile possesso delle immagini che ha visto e che finalmente riesce a fare proprie, grazie anche all’ausilio di tecnologie che già conosce e utilizza quotidianamente da buon nativo digitale.

Questi innovativi strumenti didattici, capaci di rendere il bene culturale oggetto quotidiano di discussione, di osservazione, di gioco e di crescita intellettuale, sono stati realizzati in stretta collaborazione con la direzione museale, parte attiva nella stesura dei testi caratterizzati da un elevata valenza scientifica.

Read more