Blog

Cronaca di un laboratorio didattico con i Bronzi di Riace

lab reggio7Come vi raccontavamo qualche settimana fa, tra i musei e le città d’arte visitate dal nostro Bartolomeo Masterly uno in particolare sembra essere entrato nel cuore dei nostri amici gufetti: il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria!

Il Museo reggino, tra le più importanti e visitate sedi museali italiane, sabato 22 agosto, in occasione della rassegna “Agosto al Museo”, ha ospitato ancora una volta il nostro team per un nuovo e riuscitissimo laboratorio didattico dedicato ai bambini dai 3 ai 12 anni. Il viaggio fantastico tra le esposizioni museali ha avuto inizio con una visita guidata della sala dei Bronzi di Riace e del Kouros durante la quale ai piccoli visitatori sono state raccontate le ipotesi ricostruttive e la storia dei due imponenti guerrieri bronzei passando poi all’analisi dei materiali, delle posture e dei dettagli dei volti e dei corpi delle tre sculture. Al termine della visita, molto seguita e partecipata, la nostra Anna Cipparrone ha dato avvio alla lettura guidata delle pagine della App “Alla scoperta della Magna Grecia con Bartolomeo Masterly” dedicate alla Magna Grecia, alla storia delle colonie e agli scavi archeologici, una breve e divertente introduzione alla fase laboratoriale vera e propria. Con l’ausilio di numerose immagini stampate riguardanti le nudità eroiche e il kalòs kai agathòs ai bambini è stato chiesto di dilettarsi nel disegno di una scultura di eroe, guerriero o atleta e nella realizzazione della stessa utilizzando il Das con tanto di simulazione di un vero scavo archeologico!

Vedere bambini, anche molto piccoli, appassionarsi non solo ai momenti ludici ma anche alle necessarie spiegazioni, condividendo il tutto con le loro mamme e i loro papà è stata veramente una grande emozione per i nostri gufetti! Nel corso del laboratorio infatti abbiamo visto concretizzarsi il nostro principale obiettivo: rendere il bene culturale oggetto quotidiano di discussione e crescita intellettuale anche a casa, attraverso la lettura, il gioco e l’utilizzo di supporti tecnologici.

Al termine del laboratorio la responsabile del progetto, Anna Cipparrone insieme all’editore Pasquale Biafora di Teomedia e ad Antonio Cosentino nuova collaborazione del nostro team, hanno regalato a tutti i piccoli partecipanti dei simpatici gadget invitando tutti a raccontare e disegnare un nuovo viaggio fantastico per i nostri simpatici gufetti che, nei prossimi mesi, sarà distribuito gratuitamente in formato digitale per il progetto “Raccontami una storia” già precedentemente avviato in diversi istituti scolastici calabresi.

 

Read more